Thursday, 15 August 2013

Da Ciampedie al Rifugio Bergamo, pernottando al Vajolet

Siamo appena ritornati dalla nostra mini-vacanza di due giorni in Val di Fassa. Abbiamo ancora un grande sorriso sulle labbra dopo questa bellissima ed emozionante escursione nel cuore delle Dolomiti. Che vedute a 360 gradi! Che bei percorsi! Non vediamo l'ora di ritornarci!

Prima di tutto una nota sul Ciampedie, un altopiano panoramico e l'inizio della nostra avventura. Da quello che abbiamo visto e' un posto perfetto per le famiglie con i bambini piccoli: l'accesso e' molto facile con la cabinovia, c'e' la presenza di tanti rifugi nei dintorni e la possibilita' di brevi passeggiate pianeggianti con i passeggini e con i piu' piccoli, nonche' un grande parco giochi con dei gonfiabili a portata di mano.





Il primo giorno.

Dal Ciampedie abbiamo seguito le indicazioni verso il Rifugio Vajolet a 2,243m slm, la nostra meta del primo giorno dove abbiamo anche pernottato. 




Rifugio Vajolet e Preuss

Il sentiero nr 546, una vecchia mulattiera e' molto comodo e quasi interamente pianeggiante, se si eccettua l'ultima parte un po piu' ripida. 



Lungo il cammino si puo' fare una piccola sosta al Rifugio Gardeccia, dove c'e' anche un grande prato con una teleferica per bimbi, negozi e posti dove mangiare. Una volta arrivati al Rifugio Vajolet i piu' esperti possono raggiungere il Rifugio Re Alberto, seguendo il sentiero nr 542. In un'ora si arriva su percorrendo un cammino sempre in salita, dove ogni tanto bisogna aiutarsi anche con le mani. 

Il secondo giorno.

Dal rifugio Vajolet seguendo il sentiero nr.584 ci siamo avviati verso il Rifugio Passo Principe




Rifugio Passo Principe
Siamo in alta montagna, i prati sono spariti, qua e la si vedono un po' di neve e tanti sassolini. Dopo un'ora di facile camminata abbiamo raggiunto il rifugio Passo Principe. E' decisamente piu' piccolo del Rifugio Vajolet e molto piu' intimo, oltre ad essere tutto sommato facile da raggiungere. La prossima volta che ci troviamo in zona sicuramente faremo un pensierino a pernottare qui.
Dal Passo Principe abbiamo proseguito sul sentiero nr.11 verso il Rifugio Bergamo/Grasleitenhuette






Rifugio Bergamo
Secondo la segnaletica ci vogliono 50 minuti, ma noi ci abbiamo impiegato piĆ¹ di un'ora. Il sentiero e' difficile, non particolarmente pericoloso ma abbastanza ripido e scivoloso a causa della ghiaia, vicino al rifugio Bergamo poi e' anche un po' stretto e leggermente esposto, con un tratto attrezzato, anche se breve. Il sentiro No 11 e' davvero bellissimo, sembra scendere nel cratere di un vulcano con tutte le pareti dolomitiche alte e ripide che circondano i passanti. Surante la nostra escursione c'erano anche tante nuvole che andavano e venivano coprendo e scoprendo le vette delle montagne. Sembrava un posto davvero incantato! Arrivati al Rifugio Bergamo abbiamo pranzato, mangiando tralaltro molto bene e poi siamo ritornati per lo stesso sentiero No 11. Ci abbiamo impiegato un po' piu' di un'ora, sempre in salita, per coprire un dislivello di 500m. E' stato pero' per noi piu' facile salire che scendere.
Abbiamo passato il Passo Principe, il Rifugio Vajolet e ci siamo cosi' avviati verso Ciampedie e la cabinovia, completando cosi' la nostra escursione di due giorni.


Come arrivare:

Da Trento prendete la A22 verso il Brennero. Uscite ad Egna/Ora e seguite le indicazioni per Cavalese, poi verso Moena e sosta a Vigo di Fassa, dove troverete tanti parcheggi. Noi abbiamo lasciato la macchina al parcheggio 3, 500m lontano dalla cabinovia Catinaccio/Rosengarten ma c'era servizio bus navetta che ci ha portato fino alla stazione della cabinovia.


Tempo di percorrenza: primo giorno: circa 1 ora 40 minuti;
secondo giorno: circa 5-6 ore;

Dislivello: primo giorno: 243 m
secondo giorno dal Rifugio Vajolet al Passo Principe: 357m;
dal Rifugio Passo Principe al Rifugio Bergamo: 500m;

Punti di ristoro: Ciampedie, Gardeccia, Rifugio Vajolet, Rifugio Passo Principe, Rifugio Re Alberto, Rifugio Bergamo;

Inizio del iterinario: il parcheggio alla Cabinovia Catinaccio/Rosengarten a Vigo di Fassa;

Difficolta': 
Adatto ai passeggini: 
si, se volete fare il giro di Ciampedie (40 minuti)
si, se volete fare il sentiero della foresta nr 540 fino al rifugio Gardeccia (45 minuti sola andata)
si, se volete fare il sentiero 546 se volete andare fino al Rifugio Vajolet/ Preuss (1 ora 45 minuti andata)

Vi consigliamo inoltre il sito del Centro Escursioni Catinaccio Rosengarten per trovare ulteriori informazioni su queste ed altre passeggiate. 


1 comment: